Un Arcobaleno
di Dolcezza


Un arcobaleno di dolcezza che racconta una grande tradizione.
Piccole, fragranti, colorate, in infinite varianti di gusto, le pastiglie,
nelle delicate fascette di carta o nelle eleganti lattine,
sono il piccolo grande capolavoro Marca Leone.


Un Arcobaleno
di Dolcezza

Un arcobaleno di dolcezza che racconta una grande tradizione. Piccole, fragranti, colorate, in infinite varianti di gusto, le pastiglie, nelle delicate fascette di carta o nelle eleganti lattine, sono il piccolo grande capolavoro Marca Leone.



Le Lattine:
quando la Dolcezza
divenne tascabile


Fin dalle origini, ed ancora oggi, le pastiglie
si sono sempre vendute sfuse in vasi ma la vera
innovazione che contraddistinse Pastiglie Leone
da tutti gli altri confettieri dell’epoca fu l’invenzione,
nel 1880 circa, della lattina tascabile. Le lattine
di metallo, furono originariamente realizzate in un
unico colore metallico/dorato con scritte in nero
Rifiutare le Imitazioni, Esigere la Marca;
vennero poi modificate negli anni ‘60 colorando
le scritte identificative dei vari gusti, in rosso.
Fu dal 2008 quando s’iniziarono a produrre
“collezioni limitate” di lattine con grafiche ed
illustrazioni coloratissime, che si decise
di colorare anche le lattine classiche.


Le Lattine:
quando la Dolcezza
divenne tascabile

Fin dalle origini, ed ancora oggi, le pastiglien si sono sempre vendute sfuse in vasi ma la vera innovazione che contraddistinse Pastiglie Leone
da tutti gli altri confettieri dell’epoca fu l’invenzione, nel 1880 circa, della lattina tascabile. Le lattine di metallo, furono originariamente realizzate in un unico colore metallico/dorato con scritte in nero Rifiutare le Imitazioni, Esigere la Marca;
vennero poi modificate negli anni ‘60 colorando le scritte identificative dei vari gusti, in rosso.
Fu dal 2008 quando s’iniziarono a produrre “collezioni limitate” di lattine con grafiche ed illustrazioni coloratissime, che si decise di colorare anche le lattine classiche.



Le Scatolette:
nacquero come
ricariche delle lattine


Icona dell’azienda, le scatolette di cartoncino colore
giallo-oro con scritte in nero e fregi sabaudi, furono
inventate nei primi anni del ‘900 come ricariche
per le lattine. Negli anni a seguire le scatolette
furono vendute avvolte con un incarto bianco con
indicato in rosso il gusto contenuto. Risale al 1999
l’idea di realizzare degli incarti colorati per distinguere
gli oltre 30 gusti. Le attuali scatolette di pastiglie,
caratterizzate da colori delicati e tratti affascinanti di
illustrazioni senza tempo, con richiami evocativi al
gusto contenuto, sono state invece realizzate nel 2009.
Curiosità: furono introdotte prima sul mercato americano,
nel 2006, ed in seguito anche sul mercato italiano
ed internazionale.

Le Scatolette:
nacquero come
ricariche delle lattine

Icona dell’azienda, le scatolette di cartoncino colore giallo-oro con scritte in nero e fregi sabaudi, furono inventate nei primi anni del ‘900 come ricariche per le lattine. Negli anni a seguire le scatolette furono vendute avvolte con un incarto bianco con indicato in rosso il gusto contenuto.
Risale al 1999 l’idea di realizzare degli incarti colorati per distinguere gli oltre 30 gusti. Le attuali scatolette di pastiglie, caratterizzate da colori delicati e tratti affascinanti di illustrazioni senza tempo, con richiami evocativi al gusto contenuto, sono state invece realizzate nel 2009.
Curiosità: furono introdotte prima sul mercato americano, nel 2006, ed in seguito anche sul mercato italiano ed internazionale.



Le collezioni di lattine:
la comunicazione emotiva
di Pastiglie Leone


La lattina di pastiglie, semplice e raffinata allo stesso tempo, è
diventata un’indimenticabile icona di stile del marchio Leone! Un
oggetto di grande design per trasmettere ai golosi di tutte le età i
valori d’antan ma ancora attuali di un’azienda secolare; per
conservare nel tempo i ricordi e gli eventi più belli della nostra vita. La
prima collezione di lattine fu realizzata nel 2005 in occasione dei XX
Giochi Olimpici Invernali. Seguirono le collezioni: “Classica”, “Pin-Up”
dedicata ai mitici anni 50, “Music Club”, “Dolci Bimbi” e, nel 2011,
“Sweet(s)Italia” in versione lattina pocket (15g) per commemorare
il centocinquantenario d’Italia. Oramai quasi ogni anno
vengono create delle dolcissime raccolte per il piacere visivo
e di gusto di tutti i fan Leone: ricordiamo le lattine
dedicate al mitico Lupin III o quelle realizzate per
sostenere Amnesty International.
E tu quale lattina preferisci?


Le collezioni di lattine:
la comunicazione emotiva
di Pastiglie Leone

La lattina di pastiglie, semplice e raffinata allo stesso tempo, è diventata un’indimenticabile icona di stile del marchio Leone!
Un oggetto di grande design per trasmettere ai golosi di tutte le età i valori d’antan ma ancora attuali di un’azienda secolare; per conservare nel tempo i ricordi e gli eventi più belli della nostra vita. La prima collezione di lattine fu realizzata nel 2005 in occasione dei XX Giochi Olimpici Invernali. Seguirono: la collezione “Classica”, la collezione “Pin-Up” dedicata ai mitici anni 50, la collezione “Music Club”, la collezione “Dolci Bimbi” e, nel 2011, la collezione “Sweet(s)Italia” in versione lattina pocket (15g) per commemorare il centocinquantenario d’Italia. E oramai quasi ogni anno
vengono create delle dolcissime raccolte per il piacere visivo e di gusto di tutti i fan Leone: ricordiamo
le lattine dedicate al mitico Lupin III o quelle realizzate
per sostenere Amnesty International.
E tu quale lattina preferisci?



Le “Special Edition”:
edizioni uniche
da collezionare


Il design diventa il protagonista delle cosiddette
“Special Edition”; un vero e proprio evento comunicativo
in cui spesso si realizzano lattine o scatolette di pastiglie
in co-branding con altre aziende o realtà associative.
Le ultime lattine in edizione limitata sono state quelle
realizzate per Amnesty International o le scatolette
dedicate al nuovo Museo Egizio di Torino.
In passato, tra le storiche collaborazioni si annovera
quella con il mitico treno Orient Express o con
il marchio di scarpe Superga e ancora il
Rabarbaro Zucca.


Le “Special Edition”:
edizioni uniche da collezionare

Il design diventa il protagonista delle cosiddette “Special Edition”; un vero e proprio evento comunicativo in cui spesso si realizzano lattine o scatolette di pastiglie in co-branding con altre aziende o realtà ssociative. Le ultime lattine in edizione limitata sono state quelle realizzate per Amnesty International o le scatolette dedicate al nuovo Museo Egizio di Torino.
In passato, tra le storiche collaborazioni si annovera quella con il mitico treno Orient Express o con il marchio di scarpe Superga e ancora il Rabarbaro Zucca.